LA QUESTIONE DI GERUSALEMME. Erdogan annuncia: “La Turchia aprirà un’ambasciata nella parte Est della Città santa, l’OIC l’ha già riconosciuta capitale della Palestina non ma è ancora occupata dalle forze israeliane”

erdogan

erdogan

La Turchia aprirà un’ambasciata a Gerusalemme Est. L’ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, confermandosi il più acerrimo oppositore alla decisione degli Stati Uniti di riconoscere la Città santa come capitale di Israele.

L’annuncio di Erdogan

“Se Dio vuole, è vicino il giorno in cui ufficialmente, con il suo permesso, apriremo la nostra ambasciata lì”, ha dichiarato il leader turco durante un comizio nella città di Karaman, nel sud ovest dell’Anatolia. La dichiarazione di Erdogan è destinata a destare scalpore. “Il vertice per la Cooperazione dei Paesi Islamici (OIC) ha già riconosciuto Gerusalemme Est come capitale della Palestina, tuttavia non abbiamo potuto aprire la nostra ambasciata perché Gerusalemme è occupata dalle forze israeliane”.

Trump annuncia il riconoscimento di Gerusalemme capitale d’Israele

Il senso del clamore: la questione “Gerusalemme ovest”

foto_stefania
Stefania Barcella
Giornalista iscritta all’albo dei pubblicisti della Lombardia (IT)



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*