L’ACCORDO FRA ITALIA E LIBIA. Il ministro dell’Interno Minniti ha incontrato il leader libico Al Sarraj a Tripoli: creata una “sala comune” per la “lotta contro scafisti e trafficanti” di esseri umani

libia

Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha incontrato a Tripoli il leader dell’esecutivo libico Fayez al Sarraj. I due hanno siglato un “accordo sulla creazione di una sala comune” per la “lotta contro scafisti e trafficanti” di esseri umani.

È quanto viene annunciato da una nota del Governo libico. La “sala comune”, viene chiarito, sarà composta da “rappresentanti di Guardia costiera, dipartimento dell’immigrazione clandestina, il procuratore generale libico, il servizio di intelligence libico e i loro omologhi italiani”.

In un messaggio postato su Twitter, l’ambasciata italiana a Tripoli ha riferito che Minniti ha elogiato gli sforzi libici nella lotta contro il contrabbando di esseri umani: “L’Italia è al fianco della Libia ed è impegnata a continuare il buon lavoro congiunto per sradicare la rete di trafficanti e trattare con umanità le loro vittime”.

foto_stefania
Stefania Barcella
Giornalista iscritta all’albo dei pubblicisti della Lombardia (IT)



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*