LA TASK FORCE DELL’AUSTRIA SUI MIGRANTI. Il ministro degli Interni Kickl ha annunciato l’inasprimento dei controlli di frontiera: “Unità di pronto intervento in grado di avviare entro poche ore il management di confine”

Herbert-Kickl

Herbert-Kickl

Il ministro degli Interni austriaco, Herbert Kickl, ha annunciato l’istituzione della “Grenzschutzeinheit”: una task force di polizia per i controlli di frontiera. Il ministro, che appartiene al partito di ultradestra FPOE, ha spiegato che si tratta di un’unità di pronto intervento “in grado di avviare entro poche ore il management di confine e di procedere all’identificazione” dei viaggiatori.

“Non ci sarà più un lasciapassare”, ha ribadito Kickl in un’intervista al quotidiano Tiroler Tageszeitung. “Abbiamo comunque già controlli efficaci che funzionano, ma un anno 2015 non si deve ripetere”, ha sottolineato il ministro in riferimento all’elevato numero di ingressi in Austria all’epoca.

foto_stefania
Stefania Barcella
Giornalista iscritta all’albo dei pubblicisti della Lombardia (IT)



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*