LE ELEZIONI IN AUSTRIA. Il leader del Partito popolare Sebastian Kurz s’insedia fra le proteste a Vienna. Gli oppositori sono preoccupati per i legami con gli estremisti di destra, che avranno importanti Ministeri. Il capo dell’FPOE sarà vice-cancelliere

kurz

kurz

Il leader del Partito popolare austriaco Sebastian Kurz, 31 anni, diventerà il più giovane capo di governo in Europa.

Le proteste

Centinaia di persone si sono radunate a Vienna per protestare contro l’insediamento del nuovo governo di destra. Antifascisti, femministe e gruppi di studenti di sinistra hanno manifestato contro la coalizione tra il Partito popolare austriaco conservatore e il Partito nazionalista FPOE che si sono impegnati a irrigidire le norme sull’asilo nel Paese e sull’immigrazione, mantenendo nel contempo un fermo impegno a favore dell’Unione europea.

Le preoccupazioni politiche

Gli oppositori politici hanno espresso particolare preoccupazione per il fatto che l’FPOE, che ha legami con gli estremisti di estrema destra, avrà il controllo degli importanti Ministeri dell’Interno, della Difesa e degli Esteri. Il suo leader, Heinz-Christian Strache, diventerà vice-cancelliere.

L’elezione e il profilo di Sebastian Kurz

foto_stefania
Stefania Barcella
Giornalista iscritta all’albo dei pubblicisti della Lombardia (IT)



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*